Aggiornamenti – Buone notizie!

Si va avanti!

Ringraziamo tutti coloro che hanno mandato l’adesione per la “raccolta firme”. Siamo arrivati a quota 279 tra professionisti e partecipanti, ma il numero continua  a crescere e PUO’ continuare a farlo, in quanto potremmo avere l’occasione di dimostrare l’interesse di tutti che aumenta. Perciò, se volete, continuate a scrivere a larawest [at] alice.it specificando nome, cognome, indirizzo email e credenziale lavorativa, sia che siate degli addetti ai lavori sia che siate dei semplici appassionati.

Abbiamo spedito la lettera e stiamo attendendo un riscontro. Speriamo davvero di cominciare un dialogo e di arrivare a qualcosa di concreto.

Nel frattempo la bella notizia è che abbiamo una prima vittoria “collaterale”:  questa mattina Fabio D’Auria ha parlato con gli organizzatori di Mantova Comics, fiera che da anni punta sulla presenza degli autori, ma che per questioni di spazi non può dedicare un’intero padiglione ad un’Artist Alley. Insieme sono giunti alla soluzione di un corridoio intero dedicato agli autori. I costi e la suddivisione degli spazi sono ancora da definire del tutto (si puntata a tavoli da 2metri/2persone), ma abbiamo l’ok: alla prossima Mantova Comics avremo l’ARTIST ALLEY!

A presto spero con altre belle notizie! 🙂

——————————————————–

We’re going on!

We thank all those who have sent the membership to the “petition”. We reached a total of 279 professionals and participants, but the number continues to grow and it CAN continue to do so, because we would have the opportunity to demonstrate that interest increases. So if you want, you can continue to write to larawest [at] alice.it your name, surname, email address and work’s credential, whether you are experts or amateurs.

We have sent the letter and we are waiting for a response. We really hope to start a dialogue and get to something concrete.

In the meantime, the good news is that we have a first “collateral” victory: this morning Fabio D’Auria spoke with the organizers of Mantova Comics, a fair that it’s trying from a long time to have a direct presence of the authors, but for reasons of space can’t devote an entire pavilion to an Artist Alley. Have come together to solve a whole corridor dedicated to the authors. The costs and the allocation of space are yet to be defined at all (we’d like tables 2mt/2people), but we have the OK: the next Mantova Comics will have the ARTIST ALLEY!

See you soon hopefully with more good news! 🙂

Ci siamo!

Ciao a tutti!
Abbiamo cominciato questa avventura solo poche ore fa, creando un evento su Facebook e già siamo tantissimi!

Spieghiamo un po’ per bene di cosa si tratta e dove siamo arrivati.

L’idea è di proporre agli organizzatori delle varie fiere italiane, partendo con il Lucca Comics&Games, di creare uno spazio all’interno di uno dei padiglioni della fiera che sia adibito ad un Artist Alley all’americana. Per intenderci: una fila di tavoli messi uno accanto all’altro, affittati direttamente agli autori senza divisori laterali.

Tale volontà è nata dalla ormai eccessiva e insensata situazione di affitto degli stand alle fiere. I costi diventano sempre più proibitivi per degli spazi che a noi autori o sono risicati o sono sprecati (che ce ne facciamo dei metri in profondità?). Quindi stavamo pensando di proporre questa soluzione per abbattere i costi e portare finalmente tale modalità di approccio col pubblico diffusa in ogni altra fiera all’estero.

Stiamo contattando prima di tutto gli autori che lo scorso anno erano presenti al padiglione Giglio per questa sorta di “raccolta firme”, allo scopo di mostrare quanti siamo a voler questo spazio, ma la raccolta di consensi può anche estendersi oltre quindi spargete la voce e fateci sapere che ne pensate!

Un abbraccio a tutti!

——————————————————–

Hi everyone!
Our adventure began only a few hours ago with a Facebook event. Now we’re so many!

Let’s explain what’s this and where we are until now.

The idea is to propose to the organizers of the various Italian exhibitions, starting with the Lucca Comics & Games, to create a space in one of the halls to be used as an American Artist Alley. To be clear: a row of tables placed side by side, leased directly to the authors without dividers side.

This desire is born from the excessive and senseless rent situation of stands at the comics fairs. Costs are becoming increasingly prohibitive for spaces that are tight to us or authors, or are wasted (why 3 meters of depth?). So we were thinking of proposing this solution to reduce costs and to finally bring this method of approach with people, spread to every other fairs abroad.

We are contacting first authors that last year were at the pavilion Giglio for this kind of “petition”, in order to show how much we want to this space, but the collection of consents may also extend beyond, so spread the word and let us know what you think!

A hug to everyone!